54 views

Stuttgart

[photoxhibit=2]

Che dire di Stoccarda? Se scendi dall’aereo o se arrivi con treno ti rendi conto che sei entrat* nel reame delle Mercedes. Fino a pochi anni fa avevo un ricordo alquanto triste e freddo di Stoccarda, poi la storia è cambiata… sono arrivata una mattina alle 6, dopo una tranquillissima notte in cuccetta in treno con una coreana, ho visto il mercato dei fiori, il sole splendeva, il centro città  era ancora in ristrutturazione, ma iniziava ad essere tirato a lucido, ho visto il castello vecchio e quello nuovo, mi sono innamorata degli scalini del koenigsbau-Passage e i tanti giochi d’acqua di cui la città  è piena.
Un particolare interessante è che ogni volta che vado a Stoccarda mi tocca girare metà  pomeriggio per trovare un adattatore per la corrente, perché quando vado lì immancabilmente lo dimentico.