66 views

links

Beauty springing from empathy

Gramsci

Bibliografie gramsciane
Un discorso a parte meritano le bibliografie gramsciane: sul sito della Fondazione Gramsci di Roma è attiva dal 22 aprile 2005 la Bibliografia gramsciana online, un motore di ricerca interno che così com’è a mio avviso è un intralcio, piú che un aiuto alla ricerca degli studiosi, immagino sia dovuto ad errori nella trasposizione dei dati bibliografici; sono del parere che essa non possa competere per precisione e completezza della ricerca con la vecchia versione di testo (fortunatamente ancora accessibile, per chi ricorda il link…), pur suddivisa in ordine alfabetico in oltre 40 pagine*. Voglio ancora ricordare, sebbene non sia una bibliografia completa in quanto fa riferimento unicamente ai testi posseduti dalla biblioteca dell’Istituto Gramsci di Torino, quella iniziata da Rosangela Zosi e portata avanti con dovizia da Matteo d’Ambrosio, un lavoro prezioso eseguito con entusiasmo in un ambiente in cui è stato deciso di fatto di non dedicarsi piú al nostro Gramsci. Per quanto riguarda gli aggiornamenti italiani della bibliografia di Cammett si può fare riferimento al puntuale lavoro portato avanti da Guido Liguori con l’aiuto di Alessandro Errico.

* recentemente mi sono accorta che ci sono stati dei miglioramenti, al piú presto darò dati precisi.

Strumenti

Musica

Cinema

Arte

Informazione

Legati alla Storia

Informatica e liberi saperi

Varie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *